La Giostra del Saraceno

La Giostra del Saraceno ha luogo presso l'arena medievale Sant' Ippolito, dove i Cavalieri dei quattro quartieri si sfidano con prove di abilità e destrezza in onore del Conte Ruggero d' Altavilla. Le quattro prove sono effettuate lungo un percorso tracciato di forma ellittica, lungo al quale interno ed esterno saranno poste delle balle di paglia.

 


1a Prova: Colpire con la lancia da gara lo scudo del Saraceno.

 

Il Cavaliere giostrante dovrà partire col cavallo lanciato al galoppo da una linea di partenza indicata sul campo di gara, seguendo un percorso prestabilito dovrà colpire il bersaglio posto sullo scudo del Saraceno con la lancia da gara, in resta, preventivamente inchiostrata. Il punteggio realizzato è ricavato dall'impronta lasciata dal gommino della lancia nel bersaglio posto sul braccio del Saraceno.


2a Prova: Colpire con la mazza da gara lo scudo del Saraceno.

 

Il Cavaliere giostrante dovrà partire col cavallo lanciato al galoppo da una linea di partenza indicata sul campo di gara, seguendo un percorso prestabilito dovrà colpire il bersaglio posto sullo scudo del Saraceno con una mazza di legno chiodata. Il punteggio realizzato è ricavato dall'impatto della mazza nel bersaglio posto sul braccio del Saraceno.


3a Prova: Centrare e prendere con la lancia da gara un anello posto sul Saraceno.

 

Il Cavaliere giostrante dovrà partire col cavallo lanciato al galoppo da una linea di partenza indicata sul campo di gara, seguendo un percorso prestabilito con la lancia da gara, in resta, dovrà centrare e prendere un anello sul quale, sono applicati dei nastrini colorati, per facilitarne la localizzazione. L'anello ha un diametro di 10 cm ed è posto sul braccio destro del Saraceno e il punteggio realizzato è ricavato dalla presa dell'anello.


4a Prova: Lanciare un giavellotto attraverso un anello posto su una forca.

 

Il Cavaliere giostrante dovrà partire col cavallo lanciato al galoppo da una linea di partenza indicata sul Campo di gara, seguendo un percorso prestabilito dovrà lanciare il giavellotto da gara, e farlo passare attraverso un anello di diametro 50 cm, pendente da una forca posta ad una altezza di metri 5. Il punteggio realizzato dipende dal risultato della prova.

Memory: 0.75 mb, MySQL: 0.0006 s, 0 request(s), PHP: 0.0059 s, total: 0.0065 s, document retrieved from cache.